25° torneo minirugby Alpago-20° memorial Simone Bortoluzzi

Dopo 25 anni il torneo minirugby continua ad emozionare e regalare spettacolo e divertimento tra i piccoli rugbysti. Un’edizione da ricordare per tutte le 2000 persone accorse ai campi della comunità montana dell’Alpago a sostenere i piccoli atleti che si impegnano a portare l’ovale in meta. Edizione da incorniciare inoltre grazie alla presenza di molte società blasonate e provenienti anche da oltre i confini regionali.

Un torneo molto sentito dalla società che ringrazia tutti i partecipanti e tutti i volontari che per giorni si sono impegnati nell’organizzazione e preparazione delle strutture per garantire come sempre un livello adeguato ad un evento che sempre più si conferma irrinunciabile per molti a fine stagione.

ora non ci resta che pubblicare le classifiche ufficiali augurandoci di rivederci tutti il prossimo anno per il 26 minirugby in Alpago.

Under 6. Finale primo-secondo posto: Mogliano – Villorba 2-0. Terzo-quarto posto: Parco Sempione – Vittorio Veneto 2-1.

Classifica. 1. Mogliano, 2. Villorba, 3. Parco Sempione, 4. Vittorio Veneto, 5. Alpago, 6. Conegliano, 7. Selvazzano, 8. Benetton, 9. Jesolo, 9. Mirano.

Under 8. Finale: Mirano B – Villorba 0-2.

Classifica: 1. Villorba A, 2. Mirano B, 3. Paese, 4. Mogliano A, 5. Parco Sempione A, 6. Jesolo, 7. Conegliano A, 8. Mirano A, 9. Selvazzano B, 10. Riviera, 11. Alpago, 12. Mogliano B, 13. Vittorio Veneto B, 14. Villorba B, 15. Conegliano B, 16. Vittorio Veneto A, 17. Belluno, 18. Selvazzano A.

Under 10. Finale: Paese – Conegliano 0-0.

Classifica: 1. Paese, 2. Conegliano, 3. Mirano, 4. Vittorio, 5. Villorba A, 6. Selvazzano B, 7. Mogliano A, 7. Alpago, 9. Selvazzano A, 10. Mogliano B, 11. Riviera, 12. Belluno.

Under 12.  1. Villorba, 2. Mogliano, 3. Ospitaletto, 3. Alpago, 5. Selvazzano, 5. Mirano, 7. Conegliano, 8. Villorba, 9. Mogliano B, 9. Paese, 11. Belluno, 12. Parco Sempione B, 13. Parco Sempione A, 14. Vittorio Veneto, 15. Jesolo, 16. Conegliano B. (sco)

Alpago Beach Rugby 2013

Due giorni in riva al lago vissuti tra rugby festa e tanto divertimento, tutto questo è stato l’Alpago beach IV edizione.

Il 20 e 21 Luglio la spiaggia di Farra d’Alpago è stata invasa da oltre 2000 persone tra sportivi simpatizzanti amici e curiosi. Un successo di pubblico che ha coronato l’ottimo risultato sportivo. Nei week end a correre sulla sabbia dell’arena beach si sono alternate 24 squadre provenienti principalmente dal triveneto. Un vero successo in quanto molte altre date del beach nel nord Italia hanno avuto seri problemi di numeri e alcune addirittura sono state cancellate. “ aver portato in Alpago 8 squadre maschili e 4 femminili per la tappa nazionale è motivo di grande soddisfazione” afferma Marco Levis. “le 12 di domenica invece un grande successo segno che il lavoro svolto ma sopratutto la capacità di offrire un’ospitality di alto livello premia”. L’Alpago beach rugby negli anni infatti si è distinto sempre per una riuscitissima capacità organizzativa e un’offerta ampia che è la vera calamita per le squadre che affrontano anche molti kilometri per giungere in questa splendida conca tra lago e montagne, di sicuro ambiente inusuale per il beach rugby.

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

La formula ormai collaudata prevedeva anche quest’anno torneo ufficiale, festa in spiaggia e torneo aperto a tutti la domenica. Sabato, la giornata dedicata alla tappa nazionale Libr, ha visto fin dal mattino una grande affluenza di pubblico grazie anche al sole e alle temperature estive. In campo le 8 squadre maschili e le 4 femminili a contendersi la vittoria della tappa. Agonismo e anche un ottimo rugby giocato con azioni spettacolari, contrasti duri e numerose mete ma sempre in un’ atmosfera festante e rilassata che solo la grande famiglia del rugby riesce a creare. A mezzogiorno solo una breve pausa con pranzo offerto direttamente in spiaggia con vista lago e montagne giusto per apprezzare ancora una volta la location unica che solo l’Alpago può offrire. Dopo il giusto momento di relax il via alle fasi finali del torneo con i Monster che vincendo la finale con il Padova Excelsior bissano la vittoria del 2012. I punti guadagnati per la vittoria di tappa dai patavini non basteranno però per la classifica nazionale che gli vede esclusi al master finale. A completare il podio il Bula Bula che sconfigge i padroni di casa dei Pikes e si aggiudica il terzo posto. A completare la classifica i Trottolini amorosi, Ricci di Mare, BeachBuster e Fox. Una menzione speciale va sempre alle squadre femminili. La grinta e la tecnica non fanno difetto, soprattutto se le squadre attingono da quanto di meglio esiste nel panorama triveneto e nazionale. La simpatia e l’allegria non mancano mai e rendono sempre indispensabile la loro presenza. Ai fini della classifica e Nutrie Riviera del Brenta hanno avuto la meglio sulle Red Panthers al termine di un match molto combattuto, le Velenose Ferrara sono arrivate terze e infine le Bonze Colorno.

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

Ma l’Alpago beach Rugby non è solo rugby. Al termine delle partite al via il grande terzo tempo che ha coinvolto tutti i partecipanti e la gente presente in spiaggia. Paella per tutti e fiumi di birra tra musica e balli fino a tarda notte. Una festa in spiaggia che ormai si conferma tra le migliori e le più attese tra gli appuntamenti estivi in Alpago.

La domenica spazio invece al Beach Rugby Contest, il rugby per tutti che mette insieme giocatori ed ex, neofiti assoluti, ragazzi e ragazze anche in squadre miste. Una festa del rugby dove il risultato non è la parte più importante della giornata ma lo è lo spirito con cui si partecipa. Dodici le squadre partecipanti provenienti da varie parti del Veneto, compresa la ormai fissa presenza delle ragazze della pallavolo, le Vela Diamo, alle prese con uno sport molto differente dal loro, a meritarsi la simpatia e gli applausi di tutti. A dover di cronaca ai fini della classifica i Camerieri di Vich si sono aggiudicati per la prima volta il torneo ai danni del Pubbakkio.

Un’ edizione che ci ha regalato grandi soddisfazioni” afferma Matteo Sitran” ormai è il quarto anno che ci divertiamo ad organizzare questo torneo e siamo felici che riscuota sempre molto successo. Ci teniamo ad offrire un ospitality sempre curata perchè siamo convinti che sia il valore aggiunto che tutti possano riconoscere. Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio splendido e siamo contenti di poter offrire queste due giornate a tutti. Un grazie va a tutti i ragazzi che hanno lavorato e hanno reso possibile la manifestazione. Un grazie sentito anche al comune di Farra che è sempre presente e ci sostiene. Ci rivediamo il prossimo anno

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

Domenica 2 Giugno torna il XXIII Torneo Alpago – XVIII Memorial Simone Bortoluzzi

XXIII TORNEO ALPAGO

XVIII Memorial Simone Bortoluzzi

Domenica 2 Giugno 2013

Impianti Sportivi Comunità Montanoa dell’Alpago Via Al Lago 95
32015 Puos d’Alpago (BL)

Anche quest’anno la società Rugby Alpago è lieta di organizzare la XXIII edizione del torneo minirugby. Un evento che è diventato negli anni un punto di riferimento per l’attività del minirugby a livello regionale e non solo. Il torneo richiama sui campi di gioco dell’Alpago oltre 700 piccoli atleti, ogni anno pronti a sfidarsi con un sano agonismo e molto divertimento.

Le società partecipanti inoltre si sfideranno per la conquista del Memorial Simone Bortoluzzi, trofeo riservato alla società che meglio ha fatto complessivamente tra tutte le categorie. L’anno scorso fu il Mogliano ad aggiudicarselo, per quest’anno quindi la sfida è aperta a chi meglio figurerà.

La manifestazione avrà inizio alle ore 9,30 con i primi match , poi verso le ore 13,00 ci sarà la pausa pranzo con un fornitissimo stand gastronomico pronto a sfamare i piccoli atleti ma anche genitori simpatizzanti e amici.  Nel primo pomeriggio i campi ospiteranno le fasi finali e infine le premiazioni previste alle ore 17.00 circa nel campo centrale.

Durante tutto il torneo sarà aperto lo stand gastronomico, il chiosco e la club House      ,gli spazi sono forniti di due ampi capannoni, gazebi e tribune coperte per poter garantire anche in caso di maltempo la buona riuscita del torneo.

Non perdete  quindi l’occasione di trascorrere una vera festa del “minirugby”, vi aspettiamo numerosi per tifare incoraggiare e sostenere tutti questi piccoli atleti.

  • Trofeo è riservato alle categorie:
  • Under 12
  • Under 10
  • Under 8
  • Under 6