Alpago vs Altovicentino

Dopo la prova positiva di Domenica contro il Montebelluna, la prima squadra torna a giocare in casa sfidando l’Alto Vicentino. Domenica alle 15.30 al campo di Puos d’Alpago i ragazzi di Dal Pont dovranno dimostrare di saper mantenere alta la concentrazione in tutte le occasioni e provare ad esprimere un gioco positivo per tutti gli 80 minuti. Troppe volte nelle ultime prestazioni il 15 giallo verde ha infatti dimostrato un andamento altalenante durante la partita, ottime giocate e movimento di palla fluido interrotto da amnesie difensive e poca chiarezza mentale nelle giocate. Una difficoltà più che altro dovuta ad un calo di concentrazione ed una superficiale padronanza della partita che come contro il Villorba poteva costare caro. Domenica quindi ci si aspetta una prestazione ad alto livello per tutta la durata della partita sperando di vedere anche un gioco fluido e spettacolare che solo per pochi sprazzi è stato espresso. Da Domenica inoltre l’allenatore Alessio Dal Pont potrà innestare tra la prima squadra qualche giovane dell’under 18 che finito il campionato potranno dare il loro apporto ai loro compagni più grandi.

 

appuntamento quindi contro l’Alto Vicentino domenica alle 15.30

GIOVANI RUGBYSTE BELLUNESI CRESCONO

Nel mese di dicembre le giovani ragazze, che da quest’anno si sono aggregate alla veterana D’Incà Fabiola in forza alle Red Panthers,sono state convocate per andare a Rovigo per una dimostrazione del gioco del rugby femminile under 14 -16.

La disponibilità è stata unanime malgrado le difficoltà logistiche visto che tutte vengono da zone diverse della Val Belluna e l’orario di convocazione richiedeva la loro presenza a Rovigo per le 14.30 ,quindi la necessità di perdere alcune ore di scuola(loro erano contente)!!!!

Arrivate al Battaglini alle 14.40 si sono dovute cambiare immediatamente perchè era loro richiesta anche la disponibilità di fare il consueto corridoio che accoglie le squadre antagoniste che per l’occasione erano le prime due del torneo di eccellenza Rovigo -Prato. La partitella dimostrativa si è disputata trai l primo e il secondo tempo. Le due squadre erano composte da ragazze venete di età tra gli 11 e i 15 anni, miste per l’occasione, le nostre ragazze hanno dimostrato tutto il loro valore anche se l’emozione, di trovarsi in mezzo ad uno stadio quasi al completo, era tanta . Il pomeriggio si è concluso con la disponibilità dei fratelli Bergamasco che hanno firmato alcuni autografi e fatto alcune foto. GRAZIE RAGAZZE….

Se ci fossero ragazze che volessero informazioni riguardo il rugby femminile o volessero dare la disponibilità per la prossima stagione agonistica possono contattare il 3287160283 o il 0437925930. Se raggiungiamo un certo numero di ragazze si potrebbe valutare di iscrivere una squadra della nostra Provincia.

Stefano

Villorba vs Alpago 5 a 22

rugby alpago

Finalmente dopo 4 sconfitte la prima squadra dell’Alpago torna a sorridere.

Sul campo del Villorba, l’Alpago si impone 22 a 5 guadagnando i primi 4 punti in classifica. I ragazzi di Dal Pont tornano sicuramente dalla trasferta con il morale più alto dopo le difficili partite di inizio campionato. Una trasferta solo sulla carta facile, dove l’Alpago ha faticato più del previsto per sconfiggere i padroni di casa. Su un campo reso pesante dalle piogge il gioco espresso non è stato il migliore ma quello che conta nella domenica appena passata è il punteggio che fa smuovere la magra classifica della prima squadra. Una partita combattuta sopratutto sul lato fisico con le mischie che per lungo tempo hanno cercato di imporsi. Ed è grazie ad alla spinta del pack che l’Alpago è riuscito a segnare le tre mete che hanno sancito la vittoria. A schiacciare la palla in meta a turno sono stati Omar Saviane, Max Saviane e Gioel Trame. Ad arrotondare il punteggio poi sono arrivati i preziosi punti del giovane Erik Favero, giocatore giovane ma che fan ben sperare per il futuro data la splendida prestazione di ieri. Da segnalare l’infortunio di Tiziano Roffarè, il non più giovane che in campo è sempre un leader e punto di riferimento per tutti e che di sicuro farà sentire la sua mancanza nelle prossime partite.

L’Alpago torna a sorridere quindi, ma per essere realmente felice manca ancora qualcosa. La vittoria di ieri è fondamentale per il prosieguo del campionato ma il gioco espresso sul campo di Villorba ha lasciato a molti l’amaro in bocca. Troppi sono ancori gli errori personali e la difficoltà di creare per lunghi tratti un gioco ordinato ed efficace. La speranza è che la vittoria di ieri sia il trampolino di lancio per una squadra che ha tutti i mezzi per far bene ma paga ancora un’insicurezza che la frena nei risultati.

Rugby Alpago U.14 vs Silea U.14

Domenica positiva per l’ under 14 del Rugby Alpago che presso gli impianti della comunità montana di Puos d’ Alpago ha esordito in campionato contro i pari età dell’ amatori Silea, vincendo la partita con il risultato di 24 a 14

Inizio travolgente dell’ Alpago, che dimostra subito la giusta attitudine e concentrazione alla partita andando a segnare ben presto con i “due” Bortoluzzi, Vaina e Zoldan. Entrambe le mete di pregevole fattura, premio di una costruzione di gioco corale e  segno del buon livello tecnico raggiunto dalla squadra.

Partita vivace e controllata bene dai giovani ragazzi dell’Alpago,  i quali riescono ad andare ancora a  segno e ad incrementare il risultato, rendendo vane le 2 segnature del Silea verso la fine della partita, dovute ad un calo di concentrazione ed ad un ampio turnover di tutti i giocatori in panchina.

Da segnalare la positiva presenza di vari ragazzi provenienti da Vittorio Veneto frutto della nascente collaborazione tra il Rugby Alpago e il Vittorio Veneto Rugby segno del grande impegno della società nei confronti del movimento del minirugby, collaborazione che porterà sicuramente in futuro a grandi soddisfazioni.

Alvise

RUGBY ALPAGO vs THE MONSTERs

Sono finiti i tempi delle prove e delle amichevoli, da domani è ora di fare sul serio. Dopo un lungo periodo di allenamenti e amichevoli è venuto il tempo di provare la vera forza di quest’Alpago. Domenica 5 ottobre inizia il campionato di serie C e l’Alpago esordirà in casa con il non facile The Monsters.

I Ragazzi di Dal Pont arrivano alla prima di campionato in gran forma. L’allenatore può contare su una rosa al completo composta da interessanti giovani che per la prima volta affrontano il campionato cadetto e un giusto mix di giocatori con una maggiore esperienza. La prima giornata servirà a tutti per capire le reali forze di questa squadra e capire quale sarà il ruolo dell’Alpago in questa stagione di serie C.

Nelle parole del DS Sitran si può cogliere tutto l’entusiasmo del gruppo e la volontà di iniziare il campionato con il piede giusto. ” i ragazzi si sono preparati bene in questi mesi di preparazione. Da subito hanno capito e seguito il nuovo allenatore, si è creato un gruppo coeso che si è impegnato ad imparare i nuovi meccanismi. Nelle partite amichevoli pre campionato abbiamo avuto risposte positive per quanto riguarda l’inserimento dei più giovani all’interno del gruppo della prima squadra, per quanto riguarda il gioco ci sono ancora delle difficoltà di trasmissione della palla ma sono sicuro che in breve tempo questi problemi verranno limati. Abbiamo molta fiducia in questi ragazzi che di sicuro hanno un gran potenziale. Sono molto felice che l’esordio sia con il The Monster, una squadra forte e difficile è il giusto modo per iniziare e mettersi alla prova. Quest’anno sarà un campionato molto impegnativo e ogni partita sarà una grande sfida per noi. Molti addetti ai lavori sostengono che quest’anno l’Alpago sarà rilegato nella bassa classifica. Non so quale sia la verità ma sono sicuro che questi ragazzi si prenderanno grandi soddisfazioni e metteranno in campo tutto il loro impegno ogni domenica. Sono sicuro che qui in Alpago sarà dura per tutti vincere e le vedremo già domani.”

Non ci resta che scoprire domani come sarà l’esordio della prima squadra del Rugby Alpago. Appuntamento alle 14.30 presso il campo della comunità montana di Puos d’Alpago

 

rugby alpago

Ritiro Prima Squadra

Continuano gli allenamenti in preparazione della prossima stagione del Rugby Alpago. Sotto la guida del neo allenatore Alessio Dal Pont i ragazzi della prima squadra e l’under 18 stanno svolgendo la preparazione atletica per cominciare il nuovo campionato e affrontare i primi impegni con la giusta convinzione e forma fisica. Le tre sessioni di allenamento settimanali inoltre permettono al neo allenatore di conoscere le potenzialità di tutti i giocatori ed iniziare a creare gli schemi di gioco che verranno utilizzati durante la prossima stagione. Per meglio amalgamare la squadra e il gruppo inoltre è stato organizzato un mini ritiro per le giornate di venerdi 30 e sabato 31 presso i campi sportivi di Sant’Anna in comune di Tambre. Venerdi sessione di allenamento serale e poi Sabato gionarta interamente dedicata alla preparazione atletica e tecniche di gioco.

Gli allenamenti continueranno successivamente nel mese di Settembre per poter arrivare con la giusta preparazione al primo appuntamento stagionale per la prima squadra fissato per Domenica 15 settembre ore 17,30  a Tarvisium  nell’ambito delle 9 serate di rugby organizzate dalla società trevigiana nel quale il Rugby Alpago affronterà il Rugby Silea.

il Neo allenatore del Rugby Alpago Alessio Dal Pont

Dal 28 al 2 Agosto Il raduno dell’under 17 della nazionale di rugby

Dopo il ritiro dell’under 18 in Alpago arriva anche l’under 17 della nazionale di rugby italiana.

I 30 azzurrini, convocati dal responsabile tecnico Paolo Grassi, verranno ospitati per una settimana nella conca dell’Alpago dove svolgeranno gli allenamenti e la preparazione fisica di inizio stagione. Tutti i giorni a partire dal 28 Luglio fino al 2 Agosto presso i campi della Comunità montana la più piccola delle selezioni si allenerà in vista degli appuntamenti autunnali delle nazionali giovanili. Dopo l’ottimo raduno dell’under 18, terminato la scorsa settimana e apprezzato apertamente dai responsabili della nazionale, la società rugby Alpago scende in campo nuovamente offrendo  supporto e strutture. “un impegno ma soprattutto una grande soddisfazione” commenta il presidente Sitran “ questi due raduni delle nazionali minori sono motivo di grande orgoglio per la nostra società che si è impegnata per poter ospitare tutti i giovani atleti qui in Alpago. Inoltre i complimenti e il ringraziamento dei responsabili dell’under 18 ci fanno ben sperare per un proseguo di questa collaborazione anche per i prossimi anni”.

Di sicuro la presenza delle due nazionali minori ha portato molto interesse nei riguardi di questo sport e un ottimo ritorno di immagine per tutto il territorio che con le sue bellezze ha sempre molto da offrire.

Per i simpatizzanti e curiosi ci sarà la possibilità di poter vedere i giovani ragazzi della nazionale e futuri campioni allenarsi tutte le sere dal 28 Luglio al 2 Agosto, all’incirca alle ore 17.00, presso i campi sportivi di Puos D’Alpago.

Alpago Beach Rugby 2013

Due giorni in riva al lago vissuti tra rugby festa e tanto divertimento, tutto questo è stato l’Alpago beach IV edizione.

Il 20 e 21 Luglio la spiaggia di Farra d’Alpago è stata invasa da oltre 2000 persone tra sportivi simpatizzanti amici e curiosi. Un successo di pubblico che ha coronato l’ottimo risultato sportivo. Nei week end a correre sulla sabbia dell’arena beach si sono alternate 24 squadre provenienti principalmente dal triveneto. Un vero successo in quanto molte altre date del beach nel nord Italia hanno avuto seri problemi di numeri e alcune addirittura sono state cancellate. “ aver portato in Alpago 8 squadre maschili e 4 femminili per la tappa nazionale è motivo di grande soddisfazione” afferma Marco Levis. “le 12 di domenica invece un grande successo segno che il lavoro svolto ma sopratutto la capacità di offrire un’ospitality di alto livello premia”. L’Alpago beach rugby negli anni infatti si è distinto sempre per una riuscitissima capacità organizzativa e un’offerta ampia che è la vera calamita per le squadre che affrontano anche molti kilometri per giungere in questa splendida conca tra lago e montagne, di sicuro ambiente inusuale per il beach rugby.

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

La formula ormai collaudata prevedeva anche quest’anno torneo ufficiale, festa in spiaggia e torneo aperto a tutti la domenica. Sabato, la giornata dedicata alla tappa nazionale Libr, ha visto fin dal mattino una grande affluenza di pubblico grazie anche al sole e alle temperature estive. In campo le 8 squadre maschili e le 4 femminili a contendersi la vittoria della tappa. Agonismo e anche un ottimo rugby giocato con azioni spettacolari, contrasti duri e numerose mete ma sempre in un’ atmosfera festante e rilassata che solo la grande famiglia del rugby riesce a creare. A mezzogiorno solo una breve pausa con pranzo offerto direttamente in spiaggia con vista lago e montagne giusto per apprezzare ancora una volta la location unica che solo l’Alpago può offrire. Dopo il giusto momento di relax il via alle fasi finali del torneo con i Monster che vincendo la finale con il Padova Excelsior bissano la vittoria del 2012. I punti guadagnati per la vittoria di tappa dai patavini non basteranno però per la classifica nazionale che gli vede esclusi al master finale. A completare il podio il Bula Bula che sconfigge i padroni di casa dei Pikes e si aggiudica il terzo posto. A completare la classifica i Trottolini amorosi, Ricci di Mare, BeachBuster e Fox. Una menzione speciale va sempre alle squadre femminili. La grinta e la tecnica non fanno difetto, soprattutto se le squadre attingono da quanto di meglio esiste nel panorama triveneto e nazionale. La simpatia e l’allegria non mancano mai e rendono sempre indispensabile la loro presenza. Ai fini della classifica e Nutrie Riviera del Brenta hanno avuto la meglio sulle Red Panthers al termine di un match molto combattuto, le Velenose Ferrara sono arrivate terze e infine le Bonze Colorno.

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago Fotografa: Valentina Sperandio

Ma l’Alpago beach Rugby non è solo rugby. Al termine delle partite al via il grande terzo tempo che ha coinvolto tutti i partecipanti e la gente presente in spiaggia. Paella per tutti e fiumi di birra tra musica e balli fino a tarda notte. Una festa in spiaggia che ormai si conferma tra le migliori e le più attese tra gli appuntamenti estivi in Alpago.

La domenica spazio invece al Beach Rugby Contest, il rugby per tutti che mette insieme giocatori ed ex, neofiti assoluti, ragazzi e ragazze anche in squadre miste. Una festa del rugby dove il risultato non è la parte più importante della giornata ma lo è lo spirito con cui si partecipa. Dodici le squadre partecipanti provenienti da varie parti del Veneto, compresa la ormai fissa presenza delle ragazze della pallavolo, le Vela Diamo, alle prese con uno sport molto differente dal loro, a meritarsi la simpatia e gli applausi di tutti. A dover di cronaca ai fini della classifica i Camerieri di Vich si sono aggiudicati per la prima volta il torneo ai danni del Pubbakkio.

Un’ edizione che ci ha regalato grandi soddisfazioni” afferma Matteo Sitran” ormai è il quarto anno che ci divertiamo ad organizzare questo torneo e siamo felici che riscuota sempre molto successo. Ci teniamo ad offrire un ospitality sempre curata perchè siamo convinti che sia il valore aggiunto che tutti possano riconoscere. Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio splendido e siamo contenti di poter offrire queste due giornate a tutti. Un grazie va a tutti i ragazzi che hanno lavorato e hanno reso possibile la manifestazione. Un grazie sentito anche al comune di Farra che è sempre presente e ci sostiene. Ci rivediamo il prossimo anno

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d'Alpago

edizione 2013 arena Beach Farra d’Alpago

Raduno nazionale Under 18

Dal 15 Luglio la conca dell’Alpago ospiterà il raduno della nazionale Under 18 di rugby.

La nazionale giovanile, allenata da Massimo Brunello, ha scelto infatti per il primo raduno della stagione 2013/214 l’Alpago. Per 5 giorni, i 30 convocati, svolgeranno le sedute di allenamento e le riunioni tecniche presso i campi sportivi della Comunità montana di Puos d’Alpago, mentre saranno ospitati in un Albergo di Farra d’Alpago. Tutto ciò e stato possibile grazie all’impegno del presidente del rugby Alpago Filippo Sitran che con l’appoggio degli enti locali ha proposto e convinto la federazione a scegliere l’Alpago come sede del raduno, non solo dell’ Under 18 ma anche dell’ Under 17 che sarà in Alpago dal 28 luglio al 2 agosto. All’interno delle società Rugby Alpago c’è molta soddisfazione per l’accordo raggiunto. Questo primo raduno si spera possa aprire la strada ad una lunga collaborazione anche perchè è sicuramente un’ottima possibilità per valorizzare il territorio e lo sport del rugby.

Per i simpatizzanti e curiosi ci sarà la possibilità di poter vedere i giovani ragazzi della nazionale e futuri campioni allenarsi tutte le sere dal 15 al 20 luglio, all’incirca alle ore 17.00, presso i campi sportivi di Puos D’Alpago.

Alpago beach Rugby 2013

20-21 Luglio 2013 lago di S.Croce Farra d’Alpago BL
Confermata l’attesa tappa  dell’Alpago Beach Rugby edizione 2013
L’appuntamento è il 20 e 21 Luglio nella Beach Arena in riva al lago di S.Croce (Farra d’Alpago BL).
Dopo tre anni di successi l’A.S.D. Rugby Alpago è lieta di riproporre due giorni di grande Beach Rugby. Nella location unica della conca dell’ Alpago, con le montagne a far da cornice, le rive del lago ospiteranno la variante estiva della palla ovale. L’appuntamento, nato nel 2010, è arrivato a suon di successi fino a questa quarta edizione, e anche stavolta richiamerà in riva al lago uno stuolo di giocatori, sportivi e curiosi per una due-giorni da non perdere.
Obiettivo degli organizzatori, capitanati  da Matteo Sitran e Marco Levis, è anche quest’anno offrire un evento unico e divertente, coinvolgendo atleti e pubblico in una giornata di puro spettacolo sportivo. Tutto pronto insomma, nella speranza che Giove Pluvio sia clemente.
Il programma di quest’anno prevede sabato 20 Luglio la tappa uffficiale del campionato italiano di beach rugby: 10 squadre si contenderanno i punti in palio per la classifica beach nazionale. La scorsa edizione, vinta dai “Monsters”, è stata molto spettacolare combattuta, e in campo sono scese alcune tra le più quotate squadre nazionali di beach rugby. Ad impreziosire la giornata saranno anche stavolta alcune squadre femminili, tra cui le campionesse italiane del Riviera del Brenta. A chiusura della giornata il tradizionale terzo tempo rugbystico con paella, DJ , e la spiaggia come al solito invasa fino a notte fonda dal popolo festante del rugby. Domenica 21 Luglio si replica, con il torneo Open dedicato ai simpatizzanti della palla ovale estiva. Divertimento assicurato, con squadre di amici e amiche rugbysti per un giorno. Ad arricchire la formula e lo spettacolo sarà qust’anno anche il torneo Under 16,
Non resta che attendere il terzo weekend di luglio: divertimento da non perdere.
per qualsiasi informazione potete visitare la nostra pagina facebook www.rugbyalpago.it

contattare i seguenti indirizzi mail:

teo_sit@yahoo.it ; 

alpagorugbybeach@gmail.com

o telefonare a Matteo Sitran

cell.3803990821