RISULTATI 25 26 GENNAIO

UNDER 14

Castellana – Alpago  45 a 0.

L’Alpago scende a Castelfranco in formazione rimaneggiata causa malanni di stagione.
I giocatori della Conca ( solo in 13 contro 21) trovano negli avversari e nel terreno di gioco un ostacolo insormontabile. Partita a senso unico nonostante l’ impegno dei nostri ragazzi che non si sono arresi malgrado le evidenti difficoltà. Da sottolineare comunque la presentazione del mediano di mischia, per la prima volta, Samuele De Lazzero e dell’apertura Simone De Toffol. Staff e società sono comunque orgogliosi dei propri ragazzi.

UNDER 16

Alpago 0 Villorba 38
Si è giocato il recupero della seconda giornata del girone, rinviata per le condizioni meteo di metà novembre, l’Alpago arriva a questo appuntamento con molte assenze e anche molti dei presenti sono provati da sintomi influenzali. Nonostante le condizioni poco ottimali i ragazzi di coach Roffare’ scendono in campo pronti a vendere cara la pelle contro un Villorba decisamente più in forma, nel finale i gialloverdi riescono anche ad insidiare la metà avversaria senza però concludere e finendo la partita con un non meritato 0 sul tabellino.

UNDER 18

Lido Venezia – Alpago 0 – 29
Trasferta come sempre amara per l’Alpago a Lido, la squadra gialloverde non è riuscita nelle ultime settimane ad allenarsi a dovere a causa del campo ghiacciato e anche la mancanza di qualche giocatore ha fatto dilagare gli avversari nel finale. La partita è molto fisica e l’Alpago non si tira indietro quando è ora di difendere e dimostra la sua tenacia, al 10′ l’arbitro da una meta tecnica al Lido per il crollo di una maul vicino l’area di meta. I gialloverdi poco efficaci in attacco si dimostrano ostici sul fronte difensivo e lascia solo un varco all’ala dove i padroni di casa vanno a segnare. Il secondo tempo è segnato da diversi cartellini gialli, l’Alpago tiene bene in campo fino al 20′ ma dopo perde numerosi palloni e il Lido è scaltro ad approfittarne e in pochi minuti riesci a mettere a segno 3 mete. Rimane il rammarico di una partita senza segnature degli ospiti però tenuta aperta fino a metà del secondo tempo, si sono distinti in campo Roffaré e Facchin della mischia e Da Pos  all’ala non si è fatto sorprendere dai calci degli avversari, adesso ci saranno 2 domeniche di pausa dove recuperare gli infortuni e lavorare sperando che il campo in Alpago sia un po’ più adatto per giocare a rugby.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>