RESOCONTO DEL WEEKEND

Il weekend appena trascorso ha visto gareggiare quasi tutte le nostre squadre, alcune uscite sconfitte, ma tutto sommato ci sono i requisiti e la voglia di migliorare.

UNDER 16: ALPAGO 5 CASALE 55

Il Casale parte subito bene facilitato da un Alpago poco dinamico e con la testa ancora in spogliatoio. A metà primo tempo i padroni di casa prendono finalmente l’iniziativa esprimendo un buon gioco e accorciando le distanze, ma nel secondo tempo manca la continuità e alla squadra ospite basta approfittare degli errori dell’Alpago per assicurarsi la vittoria con buon margine.

UNDER 18: ALPAGO 3 VENEZIA MESTRE

La squadra ospite si dimostra più inquadrata, cinica e veloce! Il primo tempo tutto sommato non è andato male, i gialloverdi riescono a stare in partita concludendolo sul 3 a 12. Gli ultimi 15 minuti di partita hanno visto la resa dei padroni di casa che hanno lasciato spazio a molte mete del Venezia Mestre. Partita positiva per il capitano di giornata Facchin e per i compagni Nessenzia e Pierobon! Mancano alcuni aggiustamenti sui ruoli chiave ma si inizia a vedere qualcosa su cui lavorare, certi che la squadra c’è e che farà molto bene alla lunga. I 3 punti sono stati segnati da Martino dell’Andrea.

UNDER 14 E UNDER 16 FEMMINILE

Prime partite in quel di Valsugana x le nostre compagini femminili.
Le under 14 giocano alla pari il primo tempo con le padrone di casa del Valsugana per cedere poi nel secondo tempo alla più quotata formazione Patavina.                            La seconda partita ci vede di fronte alla compagine del Venezia Mestre, partita avvincente e conclusa in parità 51 a 51.

Mente le under 16 affrontano lo Stanghella dominando la partita conclusa 60 a 22. La seconda partita ci vede opposte alla corazzata Valsugana cadendo nettamente 80 a 0. Finale x il 3/4 opposte al Vicenza le nostre ragazze portano a casa la vittoria per 26 a 19.
Nonostante le numerose ragazze alla prima esperienza si intravedono già buone prospettive.

Il nostro minirugby ha partecipato la “torneo città di Conegliano in memory of Angelo”, affrontando diverse squadre, ottenendo buoni risultati.

 

RESOCONTO DEL WEEK END

Finalmente siamo entrati a pieno regime in quasi tutti i campionati.

La domenica appena trascorsa ha visto i nostri piccoli giocatori partecipare al torneo “Tano De Bona” a Belluno. Dai 4 agli 11 anni, tutti hanno avuto la possibilità di giocare e divertirsi. Da segnalare la quarta posizione ottenuta dal under 10.

UNDER 14 SAN DONA’ 33 ALPAGO 42

La partita é stata sempre in bilico, con i punteggi molto vicini. L’impegno di tutti i ragazzi é riuscito a compensare le ovvie carenze tecniche ed organizzative di inizio campionato. Le mete sono 4 di Tomas Naggi, 1 di Andrea Sagrillo ed 1 di Matteo Canevini. Trasformazioni 6 di Canei Giacomo.

UNDER 16 ALPAGO 3 PETRARCA PADOVA 92

Nonostante il risultato negativo, l’Alpago esce dal campo a testa alta contro un 15 destinato a grandi obiettivi. Il Petrarca infatti si è dimostrata una  squadra molto
organizzata e completa, fisicamente e tecnicamente superiore, lasciando poche opportunità alla squadra alpagota. Comunque i ragazzi di Tiziano “Rambo” Roffarè hanno fatto la loro parte e con caparbietà e ordine sono riusciti, in alcune fasi, a mettere in difficoltà gli ospiti, muovendo il cartellino e portando a casa 3 punti su un calcio piazzato di Alaimo.

UNDER 18: ALPAGO 0 FELTRE 81

Partita a senso unico a favore del Feltre che presenta una squadra solida e fisicamente superiore rispetto al l’Alpago.
Bastano pochi minuti per capire l’andamento del match, gli ospiti approfittano degli errori gialloverdi e già prima della fine del primo tempo raggiungono il punto di bonus, l’Alpago nonostante l’inferiorità di peso dei primi 8 uomini si fa valere in mischia, ottima la prova della prima linea. Il Feltre per tutta la durata la partita riesce ad imporre il suo gioco grazie anche al notevole possesso palla, l’Alpago riesce ad avere pochi palloni da giocare oltre la propria metà campo, i gialloverdi quando giocano alla mano vicino al pacchetto riescono a macinare metri dimostrando una buona solidità ma i troppi errori di di handling non fanno muovere il punteggio dallo 0. I granata sprovvisti di alcuni giocatori di livello si dimostra già rodata e pronta, al contrario l’Alpago ha bisogno di lavorare e sicuramente in futuro potrà avere delle belle soddisfazioni!