Le dolomitiche sempre vincenti

Rugby Femminile

 

Domenica positiva per le neo campionesse d’Italia “le dolomitiche”, che nei campi del Valsugana  riescono a conquistare due importanti vittorie,contro il Silea per 12 a 2 e  contro il Bagnaria  14 a 4.

Le giovani rugbiste stanno dimostrando un buon livello di gioco di squadra nonostante molte di loro siano alla loro prima esperienza con la palla ovale. Un mix di grinta e passione che sotto l’attento occhio dell’allenatore Ilio Bortoluzzi si trasforma i risultati positivi e orgoglio per la società dell’Alpago. il capitano Veronica Bernardi sottolinea la buona intesa di gioco tra tutte le componenti del gruppo ,in particolare nelle ultime vittorie tra i due piloni Tamara e Eleonora Zanon, che  hanno compiuto una fantastica meta.

Per le ragazze che vogliono venire a provare a giocare a rugby, nei campi di Puos d’Alpago gli allenamenti si svolgono il martedì, giovedì e venerdì dalle 18.30 alle 20.15.

 

Under 16

 

ALPAGO-CONEGLIANO 60-0

Buona prestazione anche nella seconda partita disputata dalla formazione U16 dell’Alpago, che si impone sul Conegliano dopo una partita disputata in modo ordinato e regolare per tutti i 60 minuti. Nota positiva dell’incontro è stata la capacità dei ragazzi della squadra di casa adattarsi alle varie fasi di gioco proponendo buone soluzioni e dimostrando maturità nella strategia di gioco. Col tempo sarà compiuto degli allenatori correggere alcuni errori commessi sulla trasmissione della palla che hanno interrotto alcune azioni ben impostate, frutto talvolta della eccessiva sicurezza del giovani atleti.  Un buon gioco di squadra ha portato a referto Negoita, Soligo, Bartoluzzi, Brandalise e Bortoluzzi che ha anche trasformato 5 delle 10 mete fatte.

Giovanili

 Domenica 18 Novembre da incorniciare per le giovanili del rugby Alpago. Gli atleti giallo verdi impegnati nel weekend hanno infatti riscattato la sfortunata prova della prima squadra e hanno con i loro risultati positivi fatto brillare il rugby della conca.

U 18

L’Alpago fa suo il derby contro Feltre sebbene privo di alcuni importanti giocatori della rosa. I ragazzi di Roffarè entrati in campo con determinazione e concentrazione hanno saputo gestire la partita rimanendo in vantaggio per tutto l’incontro e dimostrando per tutta la durata del match maturità e ottimo gioco.

Nel primo tempo l’Alpago va in vantaggio con un meta di Riccardo De Bastiani che finalizza una serie di belle azioni corali dei quindici giallo verdi. Pronta la risposta del Feltre che con una metà fissa il punteggio in parità allo scadere del prima parte di partita.

Nel secondo tempo dopo una serie di ripartenze strette e di ottime giocate della mischia è Zanon Nicholas che riesce a schiacciare l’ovale in meta, successivamente trasformata.

Alla fine della partita nonostante la seconda meta dei padroni di casa il punteggio rimarrà invariato vedendo l’Alpago imporsi per 12-10 sui padroni di casa. Una bella vittoria seppur di misura ma che infonde al gruppo convinzione e solidità per tutto il proseguo del campionato.

 

U16

Gara d’esordio vincente per la u16 tra le mura amiche contro l’Asolo. Buona prestazione dei padroni di casa che pur giocando per la maggior parte della partita in inferiorità numerica riescono ad imporsi con un gioco incisivo nei punti d’incontro e con ripartenze veloci. Vari errori di trasmissione di palla non hanno permesso di finalizzare alcune azioni ben impostate che sicuramente meritavano la segnatura. A finalizzare il gioco di squadra sono stati Negoita con due mete, mentre una meta  a testa per Mazzer, Zoldan e Martin nella sua partita d’esordio. Il punteggio finale di 32-15 è arrotondato da 2 trasformazioni ed un piazzato di Bortoluzzi.

U14

A completare gli ottimi risultati del fine settimana rugbistico  l’under 14 che ha bissato l’ottimo esordio di sette giorni fa andando a vincere contro l’Asolo con un punteggio di 30 a 7. Un ottimo risultato per i ragazzi di Parcianello che mostrano un ottimo rugby e sempre maggiori progressi nel gioco dimostrando sicurezza e controllo per tutta la durata del match. Di sicuro note positive per un movimento giovanile sempre in crescita e risultati che gratificano l’impegno speso ogni settimana negli allenamenti.

Il 1°derby è dell’under 14 dell’Alpago

Sabato 10 ottobre  presso i campi della Comunità Montana dell’Alpago è andata di scena la prima partita della nuova under 14 dell’Alpago.
un inizio spettacolare perchè ospiti dei giovani giallo-verdi erano i cugini del Belluno.
Dopo una partita equilibrata e combattuta il primo derby stagionale se lo aggiudica l’Alpago allenato da Parcianello, Pierobon e Vendramin con un risultato di 22-19.
La partita si apre subito con due marcature del Belluno che finalizza l’iniziale distrazione dei padroni di casa. Poi l’Alpago, supportato anche dal folto pubblico presente, lascia alle spalle l’emozione della prima di campionato e comincia una grande partita in difesa con ottimi placcaggi e grandi recuperi palla che non lasciano giocare la squadra avversaria riuscendo di conseguenza a riportarsi in gioco con 3 mete.
A dieci minuti dalla fine con il Belluno in vantaggio per 17 a 19 ed un sostanziale equilibrio
è la voglia dei padroni di casa di vincere che trasforma il finale della partita rendendolo emozionante ed incerto. I giovani giallo blu allenati da Palma hanno cercato in tutti i modi di fermare gli attacchi gialloverdi ma una meta all’ultima azione ha dato la vittoria al rugby Alpago. Di sicuro un sabato pomeriggio caratterizzato da un ottimo rugby giocato da due squadre giovani ma già molto tecniche sebbene fosse solo la prima di campionato.
Parcianello è soddisfatto perchè i ragazzi hanno portato in campo quello che è stato fatto negli allenamenti: placcaggi, punti di incontro, recupero palla e aggressività e non per ultimo una vittoria nel derby fa sempre molto morale all’interno del giovane gruppo.
Ora non resta che provare a bissare la prima vittoria già sabato presso i campi di Puos d’Alpago per la seconda partita di campionato dove i gialloverdi incontreranno l’Asolo rugby, squadra che ha vinto
per 75 a 0 contro il Conegliano.