SI ricomincia il campionato salvezza

Dopo la prima fase di campionato non esaltante per la prima squadra giallo verde è ora di fare sul serio e meritarsi la salvezza in serie C elite. completato il girone per il playout l’Alpago dovrà far valere il suo gioco contro il Lemene, il Leonorso Udine, il Piave e le 2 squadre che hanno seguito l’Alpago in questo girone a 6 per la retrocessione.

Il 15 allenato da Dal Pont non ha raccolto forse quanto meritato in questa prima fase di campionato lasciando troppi punti per strada e partite perse più per scarsa attenzione e continuità che per mancanza di gioco. L’allenatore di certo dovrà impegnarsi a mantenere alto l’umore date le poche partite vinte e allo stesso momento spronare i ragazzi della conca a mantenere la concentrazione per tutti gli 80 minuti di partita. Si inizia subito in trasferta a cercare i primi punti e questa domenica il 15 giallo verde dovrà dimostrare in casa del Lemene tutta la sua maturità e la fame di restare in questa serie.

Rugby Lemene ASD  
Leonorso Rugby Udine  
Rugby Lido Venezia
Rugby Conegliano ASD
Rugby Alpago
Rugby Piave

AMARO ritorno ai campi per le DOLOMITICHE

Amaro ritorno ai campi dopo la pausa natalizia  per le doloMITICHE che  si sono presentate ai campi del Mirano  avvolte nella nebbia non solo fuori ma anche dentro la testa.

Giornata difficile sia per le più piccole che escono sconfitte in entrambi gli incontri disputati. Le giallo verdi non reggono il confronto con il Badia-Isontina dove escono sconfitte per 6 a 11, e si arrendono anche al Villorba per 6 a 12. Le grandi partono con un buon pareggio con il Valsugana illudendo poi con una vittoria per 6 a 2 contro il Badia. Poi si è spenta la luce e le ragazze di d’Inca smarriscono gioco, volontà e concentrazione prendendo 8 mete dal Villorba e chiudendo la giornata con una sconfitta per 6 a 2 contro il Mirano. Il buon gioco visto all’inizio è durato veramente troppo poco, solo il tempo di illudersi per poi scontrarsi con la nebbiosa realtà dei campi di rugby dove bisogna mantenere fino all’ultimo la concentrazione.
Unica nota positiva il numero delle atlete presenti che malgrado i risultati  sta a significare che almeno il gruppo c’è, è coeso e pronto a mettersi in gioco ogni Domenica.Prossima data 01-02 a Villorba con la speranza che le ragazze abbiano  una maggior convinzione delle proprie capacità.